Vignola, Lucia Bursi “Grazie a Paola Covili per l’impegno profuso”

Il segretario provinciale del Pd Lucia Bursi commenta il risultato del ballottaggio a Vignola che ha premiato pe 200 voti il centrodestra e Simone Pelloni come nuovo sindaco. Ecco la sua dichiarazione:

“Desidero ringraziare, a nome mio e del partito, Paola Covili e tutti i nostri candidati per il grande impegno profuso in questa lunga e difficile campagna elettorale. Sapevamo che riconquistare Vignola, in un clima di generale disaffezione verso la politica, sarebbe stato difficile, ma va dato merito a Paola Covili di averci provato con grande determinazione e indefesso impegno, che ha portato, in fase di ballottaggio, ha un buon recupero, purtroppo non sufficiente, in quanto su Pelloni sono confluiti ulteriori consensi. Il risultato di Vignola è, purtroppo, in linea con quanto registrato in tutti i centri della regione che sono andati alle urne. Un segnale preoccupante su cui si dovrà aprire una profonda riflessione. Buon lavoro al nuovo sindaco, che dovrà ora governare una comunità pressoché equamente divisa tra centrodestra e centrosinistra. I nostri consiglieri si impegneranno, fin da subito, nel difficile lavoro dell’opposizione, mentre al Partito toccherà l’altrettanto difficile compito di recuperare il rapporto con l’elettorato vignolese”

foto Farricella Studioieffe per PD Modena

Un pensiero su “Vignola, Lucia Bursi “Grazie a Paola Covili per l’impegno profuso”

  1. alessandra

    Purtroppo a Vignola la campagna elettorale Paola l’ha fatta da sola con la sua squadra e con l’aiuto morale e pratico di alcuni cittadini disinteressati , senza nessun impegno di buona parte del PD Vignolese ( modenese non so bene) che è parso, anzi, tiepido se non palesemente contrariata.
    Così non si va da nessuna parte e si è bruciato un candidato che il partito non si merita per onestà, trasparenza e generosità.
    Non basta guardare ai competitors che hanno fatto la loro parte e neppure al PD nazionale dviso su tutto, a Vignola si poteva vincere… ci sono state tante schede bianche e una scarsa partecipazione.
    La passione da noi ce l’aveva solo Paola e il suo piccolo gruppo

    tanta rabbia per quello che poteva essere e non è stato e per i troppi grilli parlanti a posteriori. tanto tanto rammarico per il mio paese
    Alessandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *